Portable / Serial Classic: il classico si perpetua, da modello a matrice

Salvatore Settis – Anna Anguissola – Davide Gasparotto / Fondazione Prada – Milano – Venezia

ARTIFICIOSA ROTA

«[…] un repertorio fissato una volta per tutte e pronto al riuso; insomma, “classico”.»

da Futuro del “classico” di Salvatore Settis

Sabato 9 maggio è stata aperta, presso la sede della Fondazione Prada di Ca’ Corner della Regina a Venezia, la mostra “Portable Classic”: evento collaterale a “Serial Classic”, con cui si è inaugurata la nuova sede permanente di Milano.

Un evento di lusso e alta classe, ma soprattutto dal massiccio contenuto culturale, ulteriormente appagato da un deciso e chiaro approccio scientifico dell’Organizzazione, che da ormai diversi anni opera nel settore.

Più di 80 preziose opere, quelle esposte a Venezia, ispirate a canoni classici dell’Arte Greca Antica. Fra queste delle copie di “Ercole Farnese” proposte attraverso riproduzioni di marmo, bronzo e terracotta che vanno da una “minima” delle dimensioni di 15 cm di altezza ad una “massima” in gesso che giganteggia con i suoi 317 cm. Icone del Classico di Età Antica vengono accostate ad altre di Epoca…

View original post 469 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...