Hipnerotomachia Poliphili a Verona

Ρhoebo in quel’hora manando, che la fronte di Matuta Leucothea candidava, fora già dalle Oceane unde, le volubile rote sospese non dimonstrava, ma sedulo cum gli sui volucri caballi, Pyroo primo, et Eoo alquanto apparendo, ad dipingere le lycophe quadrige della figliola di vermigliante rose, velocissimo insequentila, non dimorava. Et corruscante già sopra le cerulee et inquiete undule, le sue irradiante come crispulavano. Dal quale adventicio in quel puncto occidua davase la non cornuta Cynthia, solicitando gli dui caballi del vehiculo suo cum il Mulo, lo uno candido et l’altro fusco, trahenti ad l’ultimo Horizonta discriminante gli Hemisperii pervenuta, et dalla praevia stella a ricentare el dì, fugata cedeva.

Dall’Incipit dell’Hypnerotomachia Poliphili di Francesco Colonna (1433 – 1527)

Verona si fa aldina:

per iniziativa dell’Università degli Studi di Verona, dalle ore 11 di sabato 31 ottobre, nella sala Boggian del Museo di Castelvecchio, sarà in corso la mostra-dossier “Aldo Manuzio e l’Hypnerotomachia Poliphili di Francesco Colonna/1499“. L’esposizione è curata da Maddalena Oldrizzi e Andrea Polati, e sarà visitabile fino al 31 gennaio 2016.

Quest’anno 2015 è anche il cinquecentesimo anniversario di morte dell’Autore dell’opera: il frate francescano Francesco Colonna.

Fu la sua figura, ancora assai oscura e misteriosa, ma dall’immenso fascino a far stampare presso le tipografie di Aldo Manuzio a Venezia l’Opera con 172 xilografie, sul modello dell’Emblematica: una manifestazione e tecnica artistica che ebbe ampio successo durante il periodo rinascimentale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...