Il titolo di questo saggio s’ispira alla plastica contrapposizione fra la Torre del Mangia e la Piazza del Campo a Siena quale potente metafora urbanistica delle due forme antitetiche in cui si è incarnato il potere nella società umana.

Nel nuovo libro di Niall Ferguson vengono messe a confronto, nell’ambito della storia dell’umanità, due categorie di sistemi: il primo, verticale e centralistico, quello delle strutture gerarchiche, il secondo invece orizzontale, strutturato in reti.

Attraverso un’attenta rilettura dell’età moderna e contemporanea, l’autore ne analizza i meccanismi vitali e i punti nevralgici, attribuendo dunque al modello organizzativo «reticolare» quel valore di forza propulsiva del cambiamento a lungo misconosciuto o, comunque, sottovalutato da molti storici.

Un’ulteriore analisi critica è quella argomentata a partire dalle teorie cospirazionistiche e del complotto, le quali attribuirebbero a élite e sette segrete come i massoni, gli Illuminati o i banchieri ebrei, il ruolo di effettivi manovratori delle leve del potere: ne vengono smontate scientificamente convinzioni e pretese di verità, mostrando invece come la storia umana sia molto più dinamica e incontrollata, prevalentemente caratterizzata dall’alternarsi di lunghe epoche segnate dal predominio delle gerarchie e di periodi più brevi, ma straordinariamente intensi e dinamici, di egemonia delle reti, favorite anche da radicali innovazioni tecnologiche.

Due sono state le grandi «ere delle reti»: i tre secoli che dall’invenzione della stampa, dalle importanti scoperte geografiche e dalla Riforma sono culminati nel crollo dell’ancien régime a fine Settecento, e gli ultimi cinquant’anni che, a partire dagli anni Settanta del Novecento, hanno visto l’impetuosa espansione della tecnologia digitale e la rapida diffusione delle reti sociali odierne, rivoluzionando la vita di gran parte dell’umanità.

 

 

 

7878809_3073006
La piazza e la torre. Le reti, le gerarchie e la lotta per il potere. Una storia globale. di Niall Ferguson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...