Cultura islamica: una riflessione… l’intervista al prof. Massimo Campanini

Ultimamente, e in particolare modo in seguito anche ai tragici fatti di Parigi, orrido emblema di una situazione fortemente critica per la società globalizzata di questo inizio XXI secolo, è quanto più che mai necessario fermarsi e riflettere sul proprio passato, cercando di conoscere i motivi di tali problematiche, estraendo il meglio che dagli esempi di Civiltà può essere riproposto per un futuro migliore, il quale è da costruirsi sulla Cultura, perchè con essa si può senz’altro combattere l’ignoranza, senza fermarsi alla forza bruta e vigliacca dei terrorismi, I quali mirano a creare una paura collettiva che invece va vinta con la Conoscenza. È questa un’occasione che mi ha portato ad intervistare il Sociologo e Orientalista Massimo Campanini, tra i massimi studiosi di Islam e Medio Oriente del panorama intellettuale contemporaneo.